lunedì 13 dicembre 2010

Michelangelo Merisi da Caravaggio



Narciso - Michelangelo Merisi da Caravaggio, 1597-99


«Non è il nostro compito quello di avvicinarci, così come s'avvicinano il sole e la luna, o il mare e la terra. Noi due, caro amico, siamo il sole e la luna, siamo il mare e la terra. La nostra mèta non è di trasformarci l'uno nell'altro, ma di conoscerci l'un l'altro, d'imparar a vedere ed a rispettare nell'altro ciò ch'egli è: il nostro opposto e il nostro complemento».

[Herman Hesse - Narciso e Boccadoro]

♩♫ ♭♪


Andrea Bocelli & Dulce Pontes - O Mare e Tu

http://www.youtube.com/watch?v=OwfbTVzN-fc

domenica 21 novembre 2010

Pierre Auguste Cot




Pierre Auguste Cot - Spring, 1873


«Primavera non bussa, lei entra sicura
come il fumo lei penetra in ogni fessura
ha le labbra di carne, i capelli di grano
che paura, che voglia che ti prenda per mano.
Che paura, che voglia che porti lontano».

[Fabrizio De André]

♩♫ ♭♪


Johann Sebastian Bach - Prelude and Fugue No. 6 in D minor

http://www.youtube.com/watch?v=22qjtfcsTwQ

Jules Pascin




Portrait of Lucy at a Table - Jules Pascin, 1928

«Chi non comprende il tuo silenzio probabilmente non capirà nemmeno le tue parole».

[Elbert Hubbard]


♩♫ ♭♪


Beethoven - Sonata a Kreutzer

http://www.youtube.com/watch?v=mixnMzHUYxA

sabato 9 ottobre 2010

Tamara de Lempicka


Ritratto di Marjorie Ferry - Tamara de Lempicka, 1932


«Amapola, lindísima amapola,
Será siempre mi alma tuya sola.
Yo te quiero, amada niña mia,
Igual que ama la flor la luz del día.
Amapola, lindísima amapola,
No seas tan ingrata y ámame.
Amapola, Amapola,
Cómo puedes tú vivir tan sola».

[Amapola - Joseph LaCalle]

♩♫ ♭♪

Andrea Bocelli - Amapola

http://www.youtube.com/watch?v=R-m68ewdxPc

lunedì 13 settembre 2010

Joan Mirò



Blue III - Joan Mirò, 1961


«Il vuoto è la perfetta essenza dell'assenza».

[J. Mirò]


♩♫ ♭♪


Schubert - Trio op 100


http://www.youtube.com/watch?v=R7ixGAOwCiQ

mercoledì 18 agosto 2010

Camille Pissarro


Jeune Fille lavant ses pieds - Camille Pissarro, 1885 [cir.]


La sua pittura è impressionista, nel senso che egli sente la mobilità della luce e degli effetti cromatici. Sebbene dipinga en plein air, medita e studia a lungo, organizzando gli oggetti rappresentati così da dar loro, pur senza contorni definiti, una solidità che influenzerà lo stesso Cézanne. Per il suo carattere aperto e conciliante, il suo aspetto simile ad un profeta con la lunga barba bianca, e gli incoraggiamenti che sapeva infondere nei giovani artisti [fu lui, infatti, a scoprire il genio di Van Gogh], venne visto da tutti gli impressionisti come l'anima che seppe mantenere unito il gruppo per tanti anni.


♩♫ ♭♪

Ludovico Einaudi - Primavera

http://www.youtube.com/watch?v=qmxFAT581T4